Category Archives: Business

Sopo.it e la reputazione delle aziende

Ore la classifica delle aziende italiane in cui si lavora meglio. Vince Microsoft, seguita da Mars Italia e Cisco. Ma c’è un’altra classifica che fa parlare parecchio la Rete: è quella di Sopo.it. Si tratta di un servizio online che permette ai dipendenti di dare un giudizio sull’azienda per la quale hanno lavorato, in maniera completamente anonima e attraverso ad un sistema di rating efficace e chiaro. Continue reading

Profilo su LinkedIn: i campi “Summary” e “Specialities”

LinkedIn è un servizio sempre maggiormente utilizzato, in grado di regalare ottime opportunità di crescita professionale a chi decide di entrare a far parte del network. Grazie ad esso, con pochi click, moltissimi recruiter hanno la possibilità di consultare l’enorme quantitativo di curriculum conservato nel suo database. Diventa quindi fondamentale curare il proprio profilo e mantenerlo sempre in ordine.
Statisticamente i campi più ostici da compilare sembrano essere: “Summary” e “Specialities”. Continue reading

Personal Branding: 6 cose da NON fare!

Ormai, basta cercare su google per trovare una marea di materiale sul Personal Branding. Benché la letteratura sulla materia non manchi, alla fine i consigli sono di solito sempre gli stessi: è necessario avere un profilo su Linkedin, è fortemente raccomandato scrivere sui blog e sui social network, Twitter è da tenere in altissima considerazione, lasciate tracce positive, ecc…

Per questo mi fa piacere segnalarvi l’articolo di Meridith Levinson apparso oggi su CIO e scritto insieme ad alcuni guru americani del personal branding.
In poche pagine vengono messe a fuoco le cose da non fare, gli errori in grado di vanificare gli sforzi per avere un’ottima reputazione online e trovare soddisfazione nella crescita professionale

Spesso sono errori banali, come confondere l’aumento della visibilità con il personal branding , essere poco focalizzati, seguire ciò che fanno gli altri senza differenziarsi, essere incoerenti ed ambigui con i nostri comportamenti online. Il tutto pensando magari che i risultati sui i blog e sui social media si raggiungano senza costanza e in breve tempo. Oppure, peggio ancora, sovra-esponendosi.

L’articolo completo si intitola “6 Personal Branding Mistakes That Can Threaten Your Job Search” e lo trovate qui.
Buona lettura!

  1. Photo credits: Daniel Y. Go